Libro L’incredibile corsa – Una storia diventata leggenda.

Libro L’incredibile corsa – Una storia diventata leggenda.

La grande vittoria di Sandro Munari e Ariella Mannucci al Rally di Montecarlo del 1972, raccontata da Mattia Losi.

La vittoria nel Rally di Montecarlo del 1972 non è stata solo un’impresa sportiva.

Ha rappresentato il trionfo della volontà, della tenacia, del coraggio di non arrendersi quando tutto sembrava perduto. Ha ridato lavoro a centinaia di persone, costringendo la Fiat a riaprire le catene di montaggio della Fulvia.

Ha regalato a migliaia di appassionati momenti di gioia e dolore, esultanza e preoccupazioni, sorrisi e lacrime fino all’ultimo momento. Fino al traguardo.

L’autore, Roberto Losi, così descrive la genesi di questo importante volume:

“Nello scrivere “L’incredibile corsa” mi sono abbandonato alle emozioni. Ho chiuso gli occhi e sono salito sulla 14 con Sandro e Mario.

Ho vissuto con loro le fatiche della gara, ho ascoltato le loro parole e i loro silenzi, ho condiviso il gelo del Burzet e il trionfo sul Turini.
Non ho scritto il solito libro di macchine: quella straordinaria impresa meritava molto di più. Così ho scritto ascoltando il cuore: perché anche chi non ha mai sentito parlare di rally si possa ritrovare, con le lacrime agli occhi, a leggere e rileggere una storia meravigliosa.

A raccontarla ai propri figli e ai propri nipoti, perché nessuno la possa dimenticare.
L’ho fatto per Sandro e Mario, i campioni della mia vita. L’ho fatto per tutti gli uomini che hanno portato la Fulvia in cima al mondo. E l’ho fatto anche, con immenso affetto, sperando di regalare un lampo di felicità ai tuoi bellissimi occhi azzurri.”

Queste parole sono pura passione e poesia per lo sport motoristico e vale la pena di leggerle tutte.

Purtroppo il libro non è a catalogo, come si dice in gergo librario, ma se vi capita per le mani compratelo ne vale sicuramente la spesa.

Share This
Renzo Raimondi
Renzo Raimondi - Padre di famiglia fiero, grande appassionato di motori e auto storiche.

Commenta!

Leave a Comment

Loading Facebook Comments ...